DANIELE, PERCHE’?

Ci si aspettava una goleada azzurra, ed invece…Nella seconda gara mondiale, l’Italia viene fermata sull’1 a 1 dai pur scarsi americani. Protagonista della partita, suo malgrado, l’arbitro uruguagio Elizondo. Dopo il gol di Gila, in tuffo di testa su invitante calcio piazzato di Pirlo, la partita sembrava fortemente in discesa: ma nel calcio tutto può cambiare in un minuto e così è: prima il clamoroso autogol di Zaccardo, poi il raptus di De Rossi che stende McBride con una gomitata: un’espulsione che gli costerà cara. Esce Totti, entra Gattuso: bene o male ce la caviamo. L’harakiri statunitense (due espulsi) ci porta addirittura in superiorità numerica: l’Italia gioca bene ma non crea palle gol memorabili: solo Del Piero impegna Keller. Ma ecco nel dettaglio la prestazione azzurra.

Buffon 5: Gli americani non lo impegnano, ma lui si rende protagonista di un paio di uscite “alla ghanese” e poi, secondo me, se fosse uscito in occasione del gol del pareggio, nessuno avrebbe gridato al miracolo.
Cannavaro 6: Nessun problema.
Nesta 6,5: Idem.
Zaccardo 4,5: Possibile che con Oddo e Panucci in possesso di un regolare passaporto italiano dobbiamo schierare proprio lui? Aldilà dell’autogol, viene tranquillamente saltato più volte da Bobby Convey, che gioca in serie B inglese…
Zambrotta 6,5: Ah che belle accelerazioni, altro che Grosso. E non è ancora al 100%. Riesce anche a rendersi pericoloso con un bel tiro da fuori.
De Rossi 3: Si gioca il mondiale così, con una gomitata assolutamente gratuita a McBride. Non ci sono spiegazioni; tuttavia ultimamente era nervoso, ricordo un pestone rifilato ad un avversario in un’amichevole premondiale.
Perrotta 8: Corre per due, e da vero gladiatore, a sostituzione esaurite, rimane in campo nonostante non riesca a correre dopo un colpo subìto ad un gluteo.
Pirlo 7: Tanta qualità, è tornato il vero Pirlo.
Totti 4,5: Ci si accorge di lui quando viene sostituito da Gattuso.
Gattuso 6,5: Il solito “Ringhio”.
Toni 6: “Corre corre e non fa gol” come diceva un vecchio coro.
Gilardino 6,5: Finalmente si sblocca con un bel gol alla Hugo Sanchez.
Iaquinta 5: Nullo, tuttavia non ha avuto palle gol.
Del Piero 6,5: La sorpesa. Impegna due volte Keller, prima con una zampata poi con un tiro da fuori. Mi duole dirlo, ma dovrebbe giocare al posto di Totti.
Lippi 5,5: Perché esaurire le sostituzioni al 60°?
Terna arbitrale: Elizondo è severissimo con entrambe le squadre (tre espulsi, migliaia di ammonizioni) ma non è coadiuvato da veri guardalinee: a conti fatti ci hanno rovinato, fermando almeno tre azioni da gol regolari.

Annunci

5 pensieri su “DANIELE, PERCHE’?

  1. Che dire…questa Italia è sembrata la brutta copia di quella vista contro il Ghana 5 giorni fa.Riguardo ai voti sei stato troppo buono con Perrotta che 8 se lo meritava la scorsa partita,Cannavaro doveva essere insufficiente visto che Nesta ha retto la difesa da solo(meritava 7),Toni,il 6 è troppo generoso(completamente insufficiente)ed infine la cosa più scandalosa:Totti lo stesso voto di Zaccardo!Visto che ha gicato solo mezz’ora e che c’era Mastroeni che praticamente non lo faceva giocare.Riguardo Del Piero,si,ha fatto buone cose,ma non puoi metterlo al posto di Totti.Per gli altri voti sono abbastanza d’accordo soprattutto su De Rossi.Peccato.Vabbè alla prossima e speriamo bene!

  2. Ho messo poco a Totti (effettivamente troppo poco: lo alzo a 5) proprio perchè si è fatto annullare da Pablo Mastroeni, un “fuoriclasse” che milita nei Colorado Rapids, dove al massimo deve marcare Simutenkov (se gioca ancora da quelle parti). L’otto a Perrotta credo sia meritato: in questo momento credo sia uno dei migliori centrocampisti del mondiale. Per quanto riguarda Alex, ha giocato bene e meriterebbe una chance dal primo minuto: Totti ancora non c’è. Speriamo di battere i cechi, privi di Ujfalusi, Lokvenc, Koller e Baros. E di poter dare 8 a tutti e…a Totti.

  3. Generoso (molto generoso) il 5,5 al nostro c.t. Lippi semplicemente perchè, a causa delle sue personali antipatie, il terzino destro dell’Italia è Zaccardo (discreto giocatore, ma non sicuramente così forte da aver un posto da titolare in Nazionale), e Christian Panucci, autore di un’ottima stagione con la Roma, è costretto a guardare le partite degli Azzurri in televisione. Alcune scelte restano incomprensibili, specialmente vedendone i risultati. Anche l’esaurire le sostituzioni al 60° non è sembrata un mossa furbissima. Forse generoso anche il 6,5 a Del Piero (sufficiente) che, a parte la bella conclusione acrobatica, appena entrato si concede nel giro di un quarto d’ora quattro colpi di tacco di cui ne riesce solo uno a centrocampo; non sembrava la partita più adatta per tentare i giochi di prestigio (considerando che non gli sono neanche riusciti). Gli altri voti mi sembrano meritati considerando ciò che si è visto in campo (giusto alzare il voto di Totti a 5). Speriamo in un’Italia migliore contro la Repubblica Ceca. Forza Azzurri!

  4. Lippi, con l’ingresso di Del Piero, voleva rendere la squadra più offensiva dato che gli Usa erano in 9. Tuttavia avrei inserito un centrocampista offensivo come Barone, in modo da non sbilanciare troppo la squadra (i contropiedi americani erano da brividi). Credo che comunque Lippi abbia ben poco potere nell’ambito delle convocazioni. Neanche un decerebrato avrebbe fatto esordire in Nazionale Roma, Semioli, Zaccardo, Langella, Caracciolo, Iaquinta, Cassetti, Mauri, Pinzi e qualcun’altro che mi sfugge. Dove sono Corini, Liverani, Lucarelli…mah

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...