AH, NOI SAREMMO I PARASSITI?

Dopo la vittoria contro l’Australia, la stampa mondiale si è accanita contro di noi: siamo dei parassiti, sporchi bari buoni solo a vincere con l’inganno. Nessuno si ricorda che a ben vedere le squadre che hanno meritato di vincere i mondiali sono davvero poche…ecco dunque tutto ciò che i nostri avversari da anni cercano di nascondere…



1930: vince l’Uruguay, ma tante grandi nazionali non avevano preso parte a questo torneo a inviti.

1938: a vincere è di nuovo l’Italia, che in semifinale affronta i fortissimi brasiliani che certi di vincere senza problemi mettono in campo numerose riserve…perderanno 2-1.

1954: a vincere è la Germania Ovest, che sconfiggerà in finale la mitica Ungheria di Puskas, Kocsis ed Hidegkuti. Tuttavia dopo la finale i tedeschi si beccheranno una strana malattia, dovuta quasi certamente all’abuso di sostanze dopanti durante la competizone. Prima immensa ingiustizia.

1966: L’Inghilterra si aggiudica il trofeo in casa, battendo in finale i tedeschi per 4-2, grazie al famoso gol fantasma di Hurst.

1978: Nella seconda fase del mondiale (che prevedeva due gironi, con le prime classificate che avrebbero disputato la finale) l’Argentina avrebbe dovuto battere il Perù con uno scarto di cinque reti per accedere, grazie alla differenza reti, in testa al girone superando il Brasile. Finirà 6-0 per l’Argentina (che vincerà la finale), ed indovinate dov’era nato il portiere del Perù Quiroga (nella foto in una delle sue assurde uscite), autore di papere memorabili in quella partita? Risposta: a Rosario, ridente località argentina.

1986: L’Argentina di Maradona era fortissima, tuttavia il gol di mano di Diego contro l’Inghilterra nei quarti risulterà decisivo: la partita finirà 2-1 per i bianco celesti.

1990: La Germania vince i mondiali battendo in finale 1-0 l’Argentina, grazie ad un rigore inesistente al 87′: e noi saremmo i parassiti???

1998: La Francia vince fortunosamente. “Ma come? Avevano Desaillly, Zidane, Djorkaeff…” si ma agli ottavi vinceranno contro il Paraguay grazie ad un golden gol di Blanc al 133′, dopo che Chilavert, il portiere del Paraguay, aveva colpito la traversa su punizione pochi istanti prima. Ai quarti ci batteranno ai rigori grazie al golden gol clamorosamente fallito da Roby Baggio, in una gara dove i galletti avranno tirato in porta si e no due volte. In semifinale batteranno la Croazia, passata in vantaggio con Suker, nel quarto d’ora finale, con una doppietta di Thuram (nessun bel gol, azioni caotiche su calcio piazzato). La finale fu storia, con Ronaldo convalescente buttato in campo in nome della Nike.

Insomma, questi sono gli eventi più clamorosi; tuttavia un po’ di magheggi e soprattutto di c… (come la Francia!) sono necessari o quasi per la vittoria finale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...