FOLLIE ESTIVE

Andando al mare si può assistere a cose imperdibili. Sarebbe interessante sapere quale, tra quelle proposte qui sotto, è la scena che reputate più stupida nell’ambito balneare.

– Il papà che gioca a racchettoni con il figlio/a di sei anni che fatica a tenere in mano la racchetta, indi per cui il genitore è costretto ogni dieci secondi a recuperare la pallina in mezzo alle gambe dei passanti;
– La signora cinquantenne che, reputandosi ancora appetibile nonostante abbia più buccie d’arancia di un venditore ambulante di spremute a fine giornata, sfoggia topless e perizoma per farti passare la fame:
– L’intellettuale che sta sotto l’ombrellone in camicia, pantaloncino e sandali a meditare sulla scomparsa delle mezze stagioni;
– Il pazientissimo animatore per bambini che non perde la calma anche se riceve una secchiata di sabbia bagnata in testa da parte di qualche monello;
– Le super-famiglie (mamme-padri-figli-zii-nipoti-cani) che all’ora di pranzo tirano fuori un quantitativo tale di viveri che potrebbe dare una svolta alla lotta contro la fame nel mondo;
– Il ragazzo fidanzato con una ragazza molto più bella di lui che sbrana con lo sguardo chiunque dia un’occhiata alla consorte (che va in spiaggia per farsi ammirare);
– Il gruppo di aitanti giovani che tenta inutilmente, nonostante scene da finale di Champions, di far passare una serie di inciampate, lisci e tiri sbilenchi come una partita di calcio;
– Le madri che se potessero legherebbero il figlio/a iperattivo all’ombrellone;
– I coattelli che indossano le mutande sotto i bermuda (in modo che si legga bene la scritta “CALVIN KLEIN” sull’elastico);
– Gli idioti che entrano in acqua correndo come ossessi ignari di coloro che non si sono ancora tuffati;
– Infine, i padri che inizialmente controvoglia, aiutano il figlio/a a costruire i castelli di sabbia. Dopo cinque minuti ci prendono gusto ed iniziano a elaborare vere pietre milari edilizie, tanto che si mettono il caschetto giallo, iniziano a fare disegni progettuali, circondano l’area di costruzione con il nastro bianco/rosso e cartelli “Lavori in corso – Work in progress – Arbeiten in Lauf” ed impediscono a chiunque, in particolare al figlio/a, di entrare nella zona protetta.

Quest’ultimo è il più idiota. 🙂

Annunci

6 pensieri su “FOLLIE ESTIVE

  1. Ben Tornato!!! Week di mare veloce?

    Allora io quella che ovviamente reputo la più idiota é quella della signora 50enne, non le sopporto le donne così…
    Me mentre l’ultima commentata così come l’hai commentata tu é fortissima invece…mi fa morire dal ridere!!:o)

  2. Oddio, c’e’ l’imbarazzo della scelta…Pero’ forse sono d’accordo con te, il padre-architetto e’ duro da battere… Sai chi mi ricordi (se il paragone non ti offende)? Achille Campanile, uno osservatore spietato ma che non si stancava mai di guardare alle stramberie della gente. L’hai mai letto?

  3. Campanile? Non lo so, forse Beppe Severgnini, abbiamo il vizio di essere silenti testimoni dei “drammi” quotidiani.

  4. Per me sono terribili tutte in egual misura. 🙂

    Mancano il classico bagnino che mostra i muscoli pavoneggiandosi di fronte alle ragazze, e alcune mamme che di fronte al figlio piccino in difficoltà per la imminente pipì da fare, non ci pensano due volte e gliela fanno fare direttamente a riva, en plein air, di fronte al mare, scambiando lo specchio azzurro per un grande orinatoio.

  5. Adoro le famiglie che “apparecchiano” all’ora di pranzo sotto l’ombrellone. Sarà perchè da piccola le invidiavo visto che andavo al mare con mia madre e per pranzo avevo solo un misero panino con il prosciuttino crudo senza grasso….
    Odio sicuramente i coatti con le mutande firmate. Ed è proprio vero che qui a Roma ce ne sono tanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...