INCONSCIO

Sarà che sto studiando Freud, ma ultimamente la psicologia mi sta attraendo parecchio, in particolare il concetto di inconscio. Che ci piaccia o no, il nostro modo di comportarci è quasi totalmente determinato dall’ambiente in cui viviamo…ma abbiamo una sorta di seconda personalità, che abbiamo sviluppato parallelamente a quella consapevole, una personalità basata su ricordi molto spesso rimossi. Questa seconda personalità è un abisso quasi inesplorabile, ma può viene a galla quando quei “ricordi dimenticati” vengono stuzzicati, con esiti tremendi. Se ci pensate è inquietante, questo rende ogni essere umano una mina vagante, o come dice molto brutalmente Freud, un potenziale psicopatico. Certo, esagera, ma è innegabile che ognuno di noi porta con se un bagaglio di emozioni represse, di pensieri non pensati, di silenti urla. Penso davvero che alla base di comportamenti, come quello che può avere un serial killer o un pedofilo, ci sia l’emersione di questo inconscio: ecco perchè molti assassini non sanno perchè uccidono, pur essendo magari persone all’apparenza normali, ecco perchè in generale persone insospettabili possono nascondere segreti inconfessabili. Gente che fatica a reprimere degli istinti che non sa esattamente da dove provengano. La mente umana è davvero complessa.

Annunci

44 pensieri su “INCONSCIO

  1. Ecco Gabriele…
    Io su questo tema potrei
    scriverti un libro..
    Ah! L’ho già scritto 😦
    Vabè.. Comunque ci sarebbero
    fiumi di parole da dedicare
    all’inconscio Freudiano…
    E credo che con questo post
    hai dato l’imput per un dibattito
    stimolante e costruttivo
    -come sempre?! ;-)-
    Ne verranno fuori sicuramente
    cose interessantissime…
    Peronalmente rimando il commento a domani
    perchè ora sto uscendo..
    Però grazie per quest’opportunità
    di dialogo, di confronto, di crescita.
    Sei grande.. Un bacio..

  2. anch’io nascondo segreti inconfessabili.

    comunque anche freud era un po’ fissatello con il dannato sesso, eh.. riconduceva tutto a quello (ok, sto dicendo cacchiate…mi fermo)

  3. Giulia: Ok, grazie e buona serata 😉

    Ludovica: No no, è vero…parlava di sessualità infantile, ovvero che lo sviluppo sessuale dell’uomo è diverso con quello degli altri animali; non va di pari passo con lo sviluppo fisico e mentale, e secondo Freud può portare a scompensi…Tranquilla, il prossimo anno avrò “rimosso” Freud e tutti gli altri filosofi ovviamente ^_^

  4. Se hai la possibilità, fatti la maturità e se decidi, fai l’esame d’ammissione per entrare a fare psico. Io ce le ho come materie di supporto alla mia facoltà, e ti assicuro che ti fai proprio dei bei viaggi. Un abbraccio

  5. odio la psicologia e gli psicologi. secondo me è un mezzo per giustificare atti idioti dell’umanità, null’altro. per me l’inconscio è il capro espiatorio delle azioni non consapevoli. non a caso, a chiunque vada da uno psico-qualcosa viene trovato un problema nascosto…

  6. sono un po’ ignorante in materia, quello che posso ire è che ovviamente il carattere di una persona è genetico ma determinate sue caratteristiche sono influenzate dall’ambiente in cui vive e dalle persone che frequenta ..!

    l’inconscio .. !! essere misterioso!

    ciao

  7. Eccomi Gabriele, buongiorno..
    Dunque.. Per quanto riguarda l’inconscio,
    bisognerebbe sicuramente distinguere
    quello Freudiano da quello Junghiano,
    ma dato che nel complesso te parli dell’inconscio
    quale insieme dei contenuti
    che non sono presenti nella coscienza,
    e lo associ ad una “doppia personalità”
    che spesso si esprime in modi
    del tutto patologici,
    dovremmo riferirci a quello Freudiano…
    Tuttavia non si deve certo cadere
    nell’errore di ritenere questa realtà
    una caratteristica sintomatica
    propria solo di un individuo “malato”,
    perchè non è un modo esclusivo
    di chi soffre di qualche sintomo.
    Ci sono anzi delle situazioni tipiche
    della nostra vita quotidiana
    in cui l’inconscio tende regolarmente
    ad affiorare e ad essere più “leggibile”.
    Succede nei sogni, per esempio,
    che sono appunto un modo in cui
    certi elementi inconsci cercano
    di uscire allo scoperto,
    e in tutti quei fenomeni a volte divertenti
    e a volte imbarazzanti che sono
    i lapsus, le dimenticanze, le gaffes.
    Sarà successo a tutti:
    dobbiamo a tutti i costi ricordarci
    di fare quella telefonata
    che proprio non vorremmo fare…
    e ce ne ricordiamo solo quando
    ormai è troppo tardi.
    La dimenticanza infatti è
    un espediente “geniale” del nostro inconscio,
    che, in questo caso, ci ha levato
    dall’imbarazzo di dire esplicitamente
    “Non voglio chiamare”.
    Poi è normale che Freud si sia occupato
    di tali manifestazioni
    a livello patologico
    nell’ambito dello studio
    dell’isteria e della noverosi.
    Per quanto riguarda invece
    il tema della sessualità in Freud,
    quella è un’altra storia..
    Lui ha sicuramente avuto
    con questo tema un rapport estremo
    e spesso del tutto perverso,
    tuttavia, non dovremmo dimenticare
    (e qui lo dico soprattutto a me stessa
    che sono la prima a scandalizzarmi per ogni cosa,
    sia anche questa del tutto naturale)
    che l’essere umano, in quanto tale,
    è portato, sin da bambino alla
    ricerca del piacere
    (a livello dapprima inconscio, appunto)

    Uff.. Ho fatto un mini trattato 😦
    Scusa Gabriele! Un bacio!

  8. La mente umana è complessa sì. Ma l’istinto assassino è un istinto che abbiamo tutti noi. E’ un istinto primordiale. Poi noi regoliamo il tutto con delle regole che regolano il comportamento all’interno di una società (NORMA GIURIDICA) e gli animali diversamente, hanno delle loro leggi. Come anche la sessualità, noi tutti abbiamo una “bisessualità”, è poi la società cui viviamo che ci indirizza a scegliere come poi ci sono persone che anziché scegliere, rimangono bisessuali. L’omosessualità non è affatto una malattia. Mai e poi mai si può sapere cosa frulla nella nostra mente.

  9. dopo aver dato l’esame di teorie e tecniche dell’interpretazione le neuroscienze mi hanno letteralmente conquistato…freud in testa! =)

  10. Ha sempre affascinato molto anche a me la psiche umana … credo che di cio’ che ci frulla veramente nel cervello ne conosciamo tutti pochissimo, abbiamo solo piccoli segnali di cio’ che la nostra mente alle volte puo’ scatenare o pensare … dai sogni spesso strampalati o terrificanti che facciamo da come agiamo al contrario di cio’ che pensavamo .. dai momenti di crisi o di ilarita’ … Insomma poter essere un omino piccolo piccolo e pasare un po’ di tempo nel cervello di qualcuno a scavare tra le sue scatole dei ricordi forse potrebbe servire 😀 ci arriveremo mai a farlo? 😀

  11. Io faccio fatica a capire il mio conscio, fguriamoci l’inconscio :-/

    Un abbraccio Jungiano 🙂

    POST SCRIPTUM –> (cioè: “ho scritto un nuovo post”) 😀

  12. Blog News: Già, un rivoluzionario nel suo campo.

    Sonia: Potrei pensarci, anche se non si è mai visto uno psicopatico che fa lo psicologo!

    Walter: Si, anche se vai dal meccanico ti trova sempre un guasto, anche se è innegabile che le macchine si possano realmente guastare. Tuttavia la psicologia secondo me non cura le patologie mentali, ma ne scopre la causa. Gli studi di Freud furono fondamentali per questa disciplina.

    Andri: Già, ecco perchè non supporto per esempio la tesi che gli zingari nascano con l’istinto di rubare…

    Giulia: C’è poco da aggiungere alle tue giuste osservazioni; l’uomo non è nato per essere “civilizzato”, ecco perchè mentalmente è instabile, è costretto a reprimere i propri istinti.

    Ryuken: Non credo che nasciamo tutti bisessuali.

    Feowyn: Beh, Freud per forza…in testa! ^_^

    Carmen: Secondo uno studio l’uomo sfrutta pochissimo le potenzialità del proprio cervello.

    Alberto: A chi lo dici…

  13. La mente umana è una sfoglia di cipolla (e la saggezza popolare questo lo sapeva già, al di là del verbo di Sigismondo)… 🙂

  14. hahahaa!!! Bhè, quella della cipolla mi mancava… me la segno! ^__*

    M@d Riot: io penso che in fondo forse sia vera… io mi sono informato su molti libri psicologici e quindi penso che come teorie reggano. E’ anche vero se noti che è la società che ci insegna che un uomo va con una donna. Per gli antichi Greci la bisessualità era cosa del tutto normale… insomma, come vedi tutto si ricollega… wè poi cosa è giusto e cosa no, chillllosssà???? Io non conosco manco me stesso! @__@

  15. Eh si…il caro Sigmund ha proprio ragione quando dice che siamo tutti dei potenziali psicopatici(detto ad uno schizzato come me e ad un “Mad” come te ha profondamente ragione!) e mi sta anche simpatico…ma ricordando che la prossima settimana la prof ci interroga diventa un pò(molto)più antipatico!A proposito ho visto che Giulia è molto preparata su Freud…perchè non gli chiedi se fa delle lezioni private o vuoi prenderele da Vale86?…scusate ma la telenovela non può finire!io come campo?by un regista quasi fallito!

  16. in testa e nn solo…se vuoi ti passo poi la lista dei libri che dovevamo leggere.se ti piacciono queste cose ti apre un mondo.alcuni sn specifici(cioè spiegano il ruolo delle neuroscienze nel processo traduttivo)ma altri sn più generali

  17. Pedro: Mi ha già interrogato…interrogherà voi, in particolare te, Daniele e Pimpinella…e mi dovrete chiedere in ginocchio gli appunti…^_^

    Giulia: Sigh…:-(

    Che bello, ora tocca a me ingelosirmi ^_^

    Galadriel: Benvenuta. Ti ringrazio, la psicologia mi affascina e leggeri volentieri qualche testo valido.

  18. ehi ehi ehi, non devi odiare fiorenza! capisco che ci sia sempre il solito stereotipo della città d’arte etc etc, ma vedere firenze merita. e ci si mette anche poco, visto che è piccola.
    e poi c’è tutto il circondario, con fiesole, il mugello, PRATO! io dico che la odio, è vero, ma è una cosa un po’ dantesca..insomma, anche dante amava e odiava firenze.. credo che alla fine ognuno ami e odi la propria città. dai, fatti un giro a firenze: sono nemmeno due ore di ES!
    (mi paga il comune per fare promozione turistica)

    (quanto al rigetto during-sbronza…beh….ho dimostrato ancora una volta di essere una mollacciona che non regge l’alcool -__-)

  19. Prima o poi ci capiterò a Firenze…il fatto è che l’arte non mi ha mai attirato granché, ecco perchè un Città d’Arte mi lascia quasi indifferente!

  20. Io a volte ho paura di ciò che penso, la psiche umana è abissale altrochè.
    Finito con Kant, comincerò con Freud, ho sete di sapere..
    Baci.

  21. @__@ Post sbronza??? perché da sbronzi si può scrivere un post??? Mi sa che stasera proverò! hahahaaA!!
    STASERA BIRRA PARTY!!! ARRIVOOOOO!!!

    ‘AZZ! Domani mattina però dovrò lavorare in piscina tutto il giorno… vabbè, avrò l’alito che saprà d’alcool e farò ubriacare qualche bimbo… farò provare loro l’ebrezza dell’alcool! 😛

  22. Buongiorno Gabriele…
    Ma che geloso?!
    Non girare la frittata, please..
    Che non sono io quella che
    ha contatti con la Romania e
    che vuole tanto andare a Praga! 😉

  23. Kiara: Già, la mente umana sorprende anche noi stessi a volte…

    Ryuken: Non ho scritto un post da ubriaco…!

    Giulia: Ok ok, hai vinto tu! La gita come sai è saltata, e invece di Praga ci recheremo autonomamente a Torvajanica (RM), ridente località balneare dove alloggeremo nella tenuta estiva di Pedro…

  24. Ciao Mad…Freud è molto interessante ma circa due anni fa lo odiavo perchè la mia prof di filo era una psicologa pazza isterica!Ma veramente non vai più in gita a Praga(per me è stato il più bel ricordo di quel anno!).Un consiglio per Pedro…lascia perdere le telenovela e datti al cinema…guadagni molto di più!un bacio inconscio!

  25. Ah, per caso si chiamava Castellano questa prof? La descrizione coincide con la mia prof di filosofia…una psicologa pazza isterica!!! Però è simpatica…Peccato per Praga, purtroppo le altre classi non hanno raggiunto il numero minimo per partire e non possiamo partire da soli 😦 Ciao 😉

  26. vero….vero la mnte umana è molto molto difficile da interpretare….non solo Freud ma anche Kirkegard al liceo mi hanno fatto impazzire erano la mia passione, aro arrabbiata sul’ego ,,,e cercavo di capire l’io….buon fine settimana Mad

  27. Galadriel: Ok grazie…comunque, difficile ricollegare Feowyn a Galadriel…anzi no…l’appeal fantasy è molto simile, hai ragione ^_^

    Paparazza: Basta saper reprimere il proprio ego, se è negativo. Ciao!

    Giulia: Dovrebbero venire (così impari i nomi dei miei amici scolastici):

    – Lino (che sarei io)
    – Ghiwa (che sarebbe Pedro)
    – Faber (a caccia di One-Two)
    – Lo Scemato (senza Opel Astra)
    – Il Testone (senza Marta)
    – Topo (senza scooter)
    – Daniele (se non va a Manchester)
    – Pino (con lo scaldacollo, anche al mare…)
    – Laretta (la ragazza di Pino)

    Visto? A meno che non cambi sponda, nessun motivo per essere gelosi!

  28. Ciao, volevo segnalarti che l’iniziativa PRO BENITO ha portato ai primi risultati. Guarda il video. Grazie e a presto.

  29. Giulia: No ti prego…

    Alberto: Buon fine settimana anche a te!

    Galadriel: Già…è il tuo tesssssoro!

    Morgan: Oh, bene. Vengo a vedere.

  30. Ed ora vengo a te ottimo Madriot!
    Con questo post intendo salutarti e comunicarti che mi ritirerò per un po’ dalla blogsfera! Non preoccuparti! Voglio solo cercare di andare a star meglio. Di non dover più vivere come ho fatto in questi ultimi anni.
    Mi ha fatto piacere leggerti in questi ultimi mesi, soprattutto da Giulia dove riesci veramente a dare il meglio di te. Nonostante la giovane età, sei un ragazzo maturo sensibile intelligente e simpatico. Se continui così, a differenza di quanto abbia fatto io, combinerai sicuramente qualcosa di buono nella vita. Ne sono certo! E’ stato bello leggerti con te si può parlare di tutto dal calcio alla politica al wrestling ecc. Sapersi muovere su più livelli non snobbando mai niete è indice di grande intelligenza e maturità. A te che sei il più giovane dei bloggers che oggi ho salutato e a cui mi sono sentito legato in questi ultimi mesi, però voglio dire una cosa. Te la dico perché, benché tu sia ancora molto giovane, si comincia già alla tua età a commettere errori che ti condizioneranno per gli anni avvenire. Te la dico anche se sono certo che tu non correrai mai questi rischi, perché sono certo che tu sai prendre la vita per il verso giusto. La dico solo a te Gabriele e te la dico con tutto il cuore.
    Non perderti mai! Promettimi che non ti perderai mai! Tieni stretti gli amici e le persone care! Non isolarti non rimanere mai solo! Perché da soli si perde la fiducia in se stessi e si va poco lontano! Nel lavoro così come nello studio!
    Quando troverai non so se ce l’ hai già, una donna ama senza paura senza remore, senza pensare, senza farti condizioonare dagli altri! Ama perché anche l’ amore così come l’ amicizia se repressa si atrofizza come un muscolo e più passa il tempo e più diventa difficile e doloroso tornare a sentirli e poterli rivivere pienamente. Non negartele mai queste cose! Non isolarti! Non perderti! Non restare solo!
    Non preoccuparti per me. Io sto bene, e se esco di scena per un po’ è prprio perché voglio andare a star meglio!
    E’ stato un piacere leggerti!
    Auguri per la Lazio ( che stà facendo un ottimo campionato, per i Celtic Glasgow, per la Cisco, per l’ esame di maturità, per lo studio in generale, per l’ amicizia e per l’ amore! Auguri per tutto!
    Un forte abbraccio,
    Paolo da Viareggio.

  31. Magicocentro: Ok amico mio, speriamo di risentirci presto. Cerca di ritrovare te stesso, io mi sono già perso abbastanza volte 😉

    Davide: Eh eh eh…Giulia mi aveva scritto che stava dando da mangiare al cavallo, poi ha chiuso con “ti saluta Davide, sta mangiando anche lui…” e li ho equivocato!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...