SGOMENTO

Riporto la notizia così come l’ho letta, dal sito www.zapster.it.  Non riesco proprio a commentarla, chi conosce Chris Benoit sarà rimasto allibito. Mi resta solo una sensazione di grande sgomento.

 “Una tragedia ha colpito nella serata di ieri il mondo del wrestling statunitense: l’amatissimo campione canadese Chris Benoit è stato rinvenuto morto insieme alla moglie e al piccolo figlio Daniel (7 anni), nella sua casa di Fayetteville in Georgia.

La notizia ha colpito molto duramente i milioni di appassionati di wrestling. Ancora al vaglio degli inquirenti le cause di questa triplice ed inspiegabile morte: dalle prime indiscrezioni sembra comunque che Benoit abbia assassinato lui stesso la moglie Nancy e il figlio prima di togliersi la vita.

Chris, 40 anni appena compiuti, lo scorso week-end era atteso in Texas per due serate di incontri, ma non si è presentato nei palasport di Beaumont e Houston ed era stato sostituito all’ultimo minuto dagli organizzatori a causa di “ragioni personali”. Sul sito ufficiale della WWE non vengono dati ulteriori dettagli sulla tragedia.

L’improvvisa scomparsa di Benoit è la seconda tragedia nel giro di due anni che colpisce il mondo del wrestling: nell’autunno 2005 uno dei campioni più amati, Eddie Guerrero, fu ritrovato senza vita in una stanza d’albergo a Minneapolis.” 

Annunci

31 pensieri su “SGOMENTO

  1. Notizie come questa non possono far altro che ammutolire e sconvolgere…

    tuttavia, a parte questo, il wrestling è un programma che non ho mai gustato molto; persino con tutta la buona volontà che ci metto mi annoia subito…e in generale…non mi sembra certo un bell’ambiente…

  2. Me l’ ha detto ieri mattina mio fratello appena mi sono alzato. Mi dispiace per il “Presidente”, così veniva chiamato Chris Benoit. Ma.. spero solo che non si siamacchiato di un reato del genere perché questo renderebbe la cosa ancora più sconcertante e triste di quanto non lo sia già.
    Un abbraccio,
    Paolo da Viareggio.

  3. Non capisco la sorpresa.
    Questi animali si pompano con steroidi, nandrolone, anfetamine; poi spesso si fanno una bella tirata di Cocaina prima di salire sul ring. 😯
    Sono certo che non sarà l’unica morte tra questi “eroi” di cartapesta, avidi solo di denaro e di fama personale ma senza alcuna etica.

    Benoit era diventato celebre per il gesto del tagliagola alla fine delle sue “vittorie” (negli incontri di wrestling non c’è nulla di vero, sono poco più verosimili di bravi stunt, ma ogni minima smorfia è preparata da uno sceneggiatore e concordata con l’avversario prima del match – ndr), ma tra il recitare una parte su un ring e crederci poi nella vita reale ce ne passa…

    Sono molto duro, ma solo perché una crisi depressiva o di astinenza non può giustificare l’omicidio del proprio figlio e della propria moglie.
    Benoit è stato un bastardo egoista.
    Se aveva problemi con la sua vita, doveva suicidarsi senza portare con sé i suoi cari.

    Un abbraccio inca**ato 🙂

  4. Sonia: Non volevo crederci…Bentornata comunque 😀

    Chit: Era l’ultimo wrestler da cui mi sarei aspettato una cosa simile!

    Davide: Perchè, ti devo dei soldi 😀 ?!?

    Pigmalione, Alberto e Kiara: Sono d’accordo con Alberto sul fatto che se voleva ammazzarsi poteva farlo evitando di sterminare la sua famiglia. Comunque il mondo del wrestling è molto cambiato. Una volta era davvero un ambientaccio, ma ora è diventato un mondo popolato da attori, perchè quello sono. Guadagnano tutti tantissimi soldi, curano la loro immagine e ora nella WWE hanno addirittura introdotto l’antidoping (ne hanno già fatto le spese Chris Masters, Rob Van Dam, Sabu, Randy Orton, Jamie Noble, Joey Mercury e addirittura Kurt Angle: tutti squalificati o licenziati). Anche lo stereotipo del lottatore di wrestling mezzo-delinquente-alcolizzato sta tramontando. Chris Benoit avrà avuto qualche problema di depressione, già da tempo: sono mesi che non combatteva più ai vertici, senza un perchè.

    Magicocentro: Pare che purtroppo sia andata così…Ma ancora conservo una speranza.

  5. Non dirlo a me che sono senza parole quanto te.
    Certo che la follia è qualcosa di misterioso, non sai manco fino a dove ti porta. La cosa più sconcertante è come è avvenuto il fatto. Venerdì la moglie. Mentre il cadavere di essa marcisce, il giorno dopo fuori il figlio e poi il lunedì si fa fuori lui.
    M@d riot, concordo con te su quanto hai detto in merito alla depressione.

    Ciao ed a presto.

  6. Non voglio essere crudo, ma suppongo che sia abbastanza normale che persone sotto stress, ma soprattutto pompati di steroidi e quant’altra roba… arrivino a gesti estremi e insensati.
    Sono d’accordo con Alberto.

  7. Zefirina: Sicuramente prendono anche qualcosa per sopportare i continui viaggi…

    Ryuken: Si, solo una malattia mentale può portare a fare questo, l’efferatezza di questo crimine non lascia alternative.

    Silencesorrow: Può essere, in fondo la lista dei wrestler morti negli ultimi anni è impressionante: Eddie Guerrero, Chris Candido, Big Bossman, Bam Bam Bigelow, Curt Hennig, Crash Holly…

    Rosy: Non mi aspettavo tutto questo clamore, in Italia! In bocca al lupo anche a te 😉

  8. Ehi Gabriele! Dicci coem andranno le prove finali!
    Ed in bocca a lupo! Mi raccomando! Ma tanto sei un ragazzo intelligente non c’ è problema! Prenderai sicuramente un bel voto!
    Forza Gabriele!
    Paolo da Viareggio.

  9. Roselia e Pideye: Dopo aver letto le ultime rivelazioni – ovvero che dava ormoni della crescita al figlio di sette anni – non riesco più a trovargli attenuanti, se non che non ci stava più con la testa…

  10. Ma no Mad!
    Davvero?!
    Ma allora era veramente fuori!
    Ma tu guarda!
    Buona notte,
    Un abbraccio,
    Paoletto da Viareggio.

  11. Proprio ieri sera però ho letto un particolare…Ovvero che il figlio era gravemente malato e sarebbe divenuto un disabile…

  12. Alberto: Ha ragione Arnosgitai, questo è qualcosa che va aldilà del wrestling. Un atto simile avrebbe potuto compierlo chiunque, anche un avvocato o un calciatore! Secondo alcune fonti, Benoit soffriva moltissimo per la sua situazione familiare…

    Arnosgitai: Sono d’accordo con te, ma non ho colto il nesso con Lost 🙂

    Viola: Non me lo aspettavo proprio, pensavo fosse uno scherzo…

  13. Il Wrestling è uno spettacolo (non uno sport) da prendere con le molle, ma non amo le generalizzazioni.
    Io ce l’ho solo con questo Benoit che ha vissuto da sfigato (con tutto il rispetto per i drogati – ndr) ed è morto da bastardo: basta celebrarlo come fosse un eroe sfortunato, i veri eroi sono i genitori che vanno ogni mattina a lavorare per permettere ai loro figli di avere più possibilità e speranze per il futuro!

    Non si uccide una moglie e un figlio, MAI.

    Comunque tu trovami un avvocato o un calciatore che ha fatto qualcosa di simile, poi ne riparliamo…

    Un abbraccio polemico 🙂

  14. è vero che quello che è successo prescinde dal fatto che fosse un giocatore di wrestling perchè oggi come oggi anche il più innocente individuo è capace di compiere delle stragi.ma c’è bisogno sempre più di una giostizia vera e basta con tutte queste scusanti.non me ne frega niente se uno aveva problemi familiari.tutti abbiamo i nostri problemi e la giustizia deve fare la sua parte non quella dello psicologo o dell’assistente sociale.e basta!

  15. Alberto: Io non ho detto che Benoit è un eroe sfortunato, dico solo che non tutti i wrestler sono delinquenti drogati. Gli steroidi li usano anche alcuni tipi che frequentano la mia palestra, non ci vuole molto a procurarseli!

    Davide: Sono d’accordo con te, se Benoit dopo la strage non si fosse suicidato, per me doveva marcire in galera.

  16. Proprio perché non ci vuole molto a procurarseli è bene che tu ricordi come possono ridurti il cervello.
    Tu hai detto che un atto simile poteva farlo un calciatore o un avvocato, ma non parlavamo dell’assumere steroidi ma di uccidere la propria famiglia così perché completamente rovinati dagli effetti di anni di droga! 😯

    Quasi tutti i Wrestler fanno uso di steroidi, anfetamine e droghe, caro MAD.
    Per questo ti esorto a non pontificarne l’esempio; e spesso si comincia proprio con “innocue” dosi da “bicipite tonico per il sabato sera” assunte in palestra!

    Non condanno il modo di vivere di nessuno, dico solo (stavolta davvero per l’ultima volta – ndr 😉 ) che Benoit se l’è cercata e ha chiuso la sua vita nel modo peggiore.
    Non si uccide una moglie e un figlio, MAI, qualunque sia la pazzia che può tormentare la mente di un uomo!

    Un abbraccio stop 🙂

  17. Non è vero che tutti i wrestler fanno uso di steroidi! Si riconosce un fisico pompato e uno naturale! Cerca su Google delle foto di John Cena o Chris Masters (pompatissimi) e poi una di Edge o CM Punk (naturali)…e “look the difference”! Tanti wrestler ne fanno uso, ma NON TUTTI! E’ come dire che tutti i calciatori si dopano: tanti lo fanno altri no, o che tutti gli avvocati difendono i delinquenti: tanti lo fanno, altri no.

    Un abbraccio finiamolaquì 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...