PAROLE

“La condizione esistenziale di un argentino dotato di sensibilità è un miscuglio di scetticismo e di tenerezza, di risentimento e di generosità inesauribile, di sentimentalismo facile e di intelligenza analitica, di disperazione cronica e di ansiosa permanente attesa di QUALCOSA.”

(Ernesto Sábato, Sobre Heroes y tumbas, 1961)

Annunci

4 pensieri su “PAROLE

  1. Don’t cry for me, Argentina! 😛

    Prima di esaltare in massa una nazione che ha i suoi scheletrucci nell’armadio, ricordiamoci che anche i dittatori Jorge Rafael Videla, Roberto Eduardo Viola (quelli dei desaparecidos – ndr) e Leopoldo Galtieri (quello della guerra delle Malvine/Falklands – ndr) erano argentini. I buoni e i cattivi esistono a ogni latitudine. 😉

    Un abbraccio peronista 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...